Formazione continua

L’attività di formazione continua rivolta alla comunità di pratica ha l’obiettivo di coniugare il ruolo istituzionale della Scuola nella promozione dell’aggiornamento professionale con la volontà di svilupparsi come realtà attiva nell’ambito della cultura medica in senso più ampio, attraverso iniziative ispirate ed incardinate all’umanesimo medico (medical humanities).

Le medical humanities rappresentano lo spazio in cui la medicina fa convergere e quindi consolida i propri rapporti con le scienze sociali e comportamentali (sociologia, psicologia, diritto, economia, storia, antropologia culturale) e stabilisce un dialogo costruttivo con la filosofia morale (bioetica e teologia morale) e con gli apporti delle arti espressive (letteratura, teatro, arti figurative).

Attraverso tale approccio multidisciplinare, le medical humanities si propongono di fornire alla medicina e a tutti i protagonisti che intervengono nei processi di cura a vario titolo, gli strumenti necessari per comprendere la salute in un contesto sociale e culturale sempre più dilatato, al fine di favorire una più grande comprensione empatica di sé, dell’altro e del processo terapeutico.

2022