Qualità della didattica

La qualità della didattica è assicurata da un continuo monitoraggio e miglioramento della qualità delle varie componenti del sistema, che vanno dal corpo docente alle strutture didattiche, al management del consiglio didattico, ma non solo. In questo momento di rapida trasformazione deve essere tenuto in considerazione anche il rapporto di domanda e offerta professionale, la normativa in rapida evoluzione e le esigenze dei vari stakeholder riguardo alle competenze delle figure professionali.

È pertanto necessario non un semplice adattamento del sistema alle nuove condizioni, ma una disponibilità continua all’innovazione dell’offerta formativa, basata sulla flessibilità dell’organizzazione ad essa preposta.

È necessaria l’acquisizione continua di nuove competenze da parte di tutti i membri del corpo docente, dei tutor e del consiglio didattico, anche alla luce delle nuove direttive della Medical Education, ma inoltre è necessario un percorso collaborativo da parte di tutti coloro i quali sono impegnati a diverso titolo nella programmazione dell’insegnamento e della sua effettuazione per arrivare in tempi brevi all’innovazione didattica necessaria.

La Scuola di Trento pone una particolare cura a questo processo di miglioramento della qualità investendo sul “faculty development” e favorendo le azioni innovative.